zitat-emblem

"La tradizione è la custodia del fuoco, non l’adorazione della cenere."

Gustav Mahler, 1903

Chi pensa all'ombra, pensa a GLATZ!

Una parola personale di Markus Glatz,

presidente del C.d.A. di GLATZ AG.

 

«Quando il 1o aprile 1895 il mio bisnonno Albert Glatz aprì per la prima volta le porte del suo negozio a Frauenfeld, di sicuro non immaginava di stare posando la pietra...»

125 Anni GLATZ

Spirito inventivo, coraggio e donne decise.

Est. 1895

La storia di GLATZ è una storia fatta di idee e di persone che ci credevano veramente.

È anche la dimostrazione che il successo può essere raggiunto solo puntando con costanza sulle proprie forze e orientandosi alle esigenze di mercato.

1895

In veste di ombrellaio qualificato, Albert Glatz fonda a Frauenfeld una ditta dedicata alla riparazione e fabbricazione di parapioggia, parasole per signora e ombrelli folcloristici.

Consegue i suoi primi successi con sua moglie Christine Luise Lätsch che, dopo il matrimonio nel 1898, porta nell'azienda la propria valida esperienza di cucitrice di ombrelli.

1916

Il negozio nel Felsenburg di Frauenfeld

Dopo la nascita di Albert junior nel 1899, vengono alla luce altri sei figli. Terminato il tirocinio di ombrellaio, Albert assume in quanto primogenito la propria responsabilità verso l'azienda di famiglia.

1926

Il padre Albert affida la ditta di Frauenfeld al figlio Albert Glatz junior e si trasferisce con due figlie nella filiale di Basilea, costituita nel 1923.

Un anno dopo le nozze con Frieda Spahn, nel 1927 Albert junior acquista la casa-opificio «Friedheim» nella Schlossmühle di Frauenfeld. Mentre Frieda si occupa del negozio, della contabilità e dell'assistenza ai rivenditori francesi e italiani, Albert junior si concentra sulla razionalizzazione della produzione, sullo sviluppo di altri modelli di ombrelloni e sui perfezionamenti tecnici.

1930

La famiglia Glatz-Spahn con i figli

Con la nascita di Heini (nel 1927), Rosemarie (nel 1928), Dölf (nel 1931) e Peter (nel 1939) la famiglia cresce. Ognuno dei quattro figli si impegnerà nell'azienda. Una volta completata la propria formazione commerciale e artigianale, Dölf assume la carica di amministratore.

1931

Glatz in forte anticipo sui tempi con l'invenzione del giunto a corona dentata Alexo

Albert sviluppa uno snodo a corona dentata a più posizioni e ripiegabile, realizzato in una pressofusione di ottone estremamente resistente. All'epoca questa invenzione fissa nuovi criteri di riferimento nella fabbricazione di ombrelloni ed è tuttora un componente del design del classico ombrellone Alexo.

1933

Glatz presenta i suoi prodotti alla Fiera campionaria di Basilea

La Fiera campionaria di Basilea è una piattaforma ideale per presentare al grande pubblico novità come la sedia parasole Alexo con giunto sferico e, più tardi, il telo da sole e la tenda da sole Alexo, l'ombrellone a braccio libero Pendalex e gli ombrelloni giganti Pergola e Palazzo.

1945

Albert Glatz avvia la costruzione di un impianto di produzione meccanica

Chi non risica non rosica: verso la fine della Seconda guerra mondiale i fornitori tedeschi erano in difficoltà con le consegne. Di conseguenza, Albert si lancia in un progetto rischioso e costruisce un costoso impianto per la profilatura, bonifica e lavorazione delle stecche, completandolo con attrezzature di produzione e vari altri componenti.

1954

Sviluppo di modelli speciali come il telo da sole Alexo

La disponibilità di un proprio reparto meccanico permette di sviluppare dispositivi speciali per la protezione solare. Nasce così il «telo da sole Alexo» quale sistema ombreggiante per balconi, in cui un telo rettilineo con due profili a molla viene messo in tensione su un'asta portante con giunto a corona dentata Alexo.

1957

Le nozze di Dölf Glatz e Anne-Marie Hausamann

Prima delle nozze la futura sposa di Dölf si prepara all'entrata in azienda lavorando tra l'altro come segretaria presso la Eidgenössische Versicherungsgesellschaft. Contemporaneamente si dedica ai figli Markus (nato nel 1958), Brigitte (nata nel 1959) e Yvonne (nata nel 1966).

1959

Arriva il primo ombrellone a braccio libero denominato Pendalex

Glatz compie la magia e presenta con il Pendalex il primo ombrellone a braccio libero senza montante centrale, che sembra sospeso nell'aria. Ci vogliono anni di attività informativa e dimostrativa da parte di Glatz prima che questo nuovo sistema possa affermarsi sul mercato. Il Pendalex diventa allo stesso tempo il principale fattore di costo e l'apriporta per le esportazioni.

1960

Glatz si concentra sugli ombrelloni da giardino e gli ombrelloni giganti

Sotto la guida di Dölf Glatz la ditta abbandona la fabbricazione di parasole e ombrelli da passeggio, chiude il negozio nel Felsenburg di Frauenfeld e si concentra esclusivamente sullo sviluppo e la produzione di ombrelloni da giardino e ombrelloni giganti.

1967

Glatz si espande e trasloca nell'odierna sede centrale di Frauenfeld

Un modello dopo l'altro, la ditta segna una costante crescita e amplia l'assortimento di ombrelloni. L'aumento della domanda e del grado di notorietà comporta anche un incremento dei volumi e tempi di produzione, nonché l'ingresso di altro personale. La Glatz si trasferisce con armi e bagagli nella Neuhofstrasse 12.

1970

La ditta si trasforma in «Glatz AG»

L'azienda assume una nuova ragione sociale e viene trasformata in una società anonima con un capitale azionario di 700'000 CHF. Albert Glatz-Spahn diventa presidente del CdA e Dölf Glatz delegato del CdA. Altri membri del Consiglio d'amministrazione sono Heini Glatz-Fritsche, Peter Glatz-Rutishauser e Walter Zurbuchen.

1972

Con i suoi ombrelloni giganti Glatz conquista ulteriori quote di mercato

Con i modelli di ombrelloni giganti dal Pergola al Palazzo, il fabbricante di ombrelloni espugna altri segmenti di mercato e con il suo ingegnoso meccanismo di apertura e chiusura registra vari brevetti internazionali. Questo meccanismo pionieristico è tuttora integrato nei modelli Castello, Fortero e Fortino.

1983

Presentazione dell'ombrellone a braccio libero Rusticalex

Con questo modello Glatz perfeziona la capacità di ombreggiamento: realizzato con elementi di legno impregnato, vanta un braccio portante estensibile in più fasi e un piede rotante regolabile a 360°.

1988

Markus Glatz entra nella Glatz AG

Con in tasca il diploma in economia aziendale della Kaderschule di Zurigo e l'esperienza accumulata nel mondo finanziario, Markus Glatz entra nell'azienda di famiglia in veste di direttore Vendite e Finanze. Nello stesso anno si sposa con Christa Maurermeier, che più tardi metterà le sue competenze di economista aziendale al servizio della tenuta contabile dell'azienda. Nel 1993 assume lo scettro di suo padre Dölf e diventa CEO quale rappresentante della 4a generazione alla guida dell'azienda.

1989

Glatz e i suoi cantieri, nel miglior senso del termine

Negli anni 1981, 1985 e 1989 vengono realizzati un nuovo magazzino, il potenziamento degli uffici e la costruzione del capannone di produzione denominato Hummel. Nel 1989 «Hummel» viene inaugurato in una cornice solenne con grande gioia di tutti i partecipanti.

2005

Glatz: il nome è la marca e il marchio

Glatz continua a crearsi ben oltre i confini nazionali la sua buona reputazione di esperta nella fabbricazione di ombrelloni. Oltre alla concentrazione su design, funzionalità e qualità svizzera, ne sono altri indizi i brevetti internazionali e i design e marchi protetti. A ciò si aggiungono propri distributori in Germania, Austria e Paesi del Benelux, nonché importatori in Francia, Italia, Spagna e Gran Bretagna.

2013

Glatz inaugura una nuova era nel segmento degli ombrelloni giganti

Con la famiglia di ombrelloni giganti Palazzo Glatz soddisfa tutte le esigenze del settore alberghiero e della ristorazione. Ogni modello affascina con raffinati dettagli e può essere corredato di numerosi accessori opzionali. Nello stesso anno viene inaugurata a Lione la succursale «Glatz France».

2018

L'ombrellone a braccio libero Aura: l'upgrade nella categoria degli ombrelloni in legno

Il particolare fascino dell'Aura in formato XL non deriva solo dai materiali utilizzati come ad es. componenti argentei in acciaio inox e in alluminio rivestiti con polveri, ma soprattutto da una varietà di finiture a strati di vernice che danno splendido risalto al legno di eucalipto.

2020

125 anni di Glatz: BUON COMPLEANNO

Glatz non teme le sfide dell'era moderna: già oggi produce facendo uso parsimonioso delle risorse, mantiene brevi i percorsi di trasporto, acquista le stoffe nei Paesi confinanti e utilizza materiali durevoli. Glatz celebra il suo anniversario proponendo non solo i nuovi modelli Ambiente Nova e Fortano, ma anche una splendida rivista che fa luce sui suoi 125 anni di esistenza. E che conferma: nulla è così costante come il cambiamento. Ciò che rimane è l'interazione tra sole e ombra e i prodotti del professionista svizzero di ombrelloni.

Est. 1895
1895
1916
1926
1930
1931
1933
1945
1954
1957
1959
1960
1967
1970
1972
1983
1988
1989
2005
2013
2018
2020

ALEXO®

Intervista a una Legenda

Se l’ALEXO® potesse parlare, che cosa ci racconterebbe? Ci siamo immaginati come la nostra star risponderebbe alle nostre domande e vi auguriamo buon diverti

Un’azienda è sempre il riflesso dei suoi collaboratori

genuina, molteplice e autentica.

Momenti da cani

Ritratto di Georg Mayer

Fare il grande passo

Intervista a Marino Simione

Gli abiti fanno le persone

Ritratto di Liliana Hinder

Daniel
Dienes
Area Sales Manager Germany
Sandra
Weibel
Marketing Planner
Giorgio
Stefanelli
Employees Giant Parasols
Carmelo
Ferrante
Employee Garden Parasols
Markus
Glatz
President
Isabelle
Duerselen
Head of Marketing - Executive Board
Doelf
Glatz
Vitina
Ferra
Employee Sewing Department
Maximilian
Andys
Sales Manager Switzerland & Austria
Franco
Corso
Team Leader Sewing Department
Eva Michaela
Froehli
Employee Sewing Department
Robert
Siegenthaler
Head of Product Development
Rolf
Keller
Head of Production
Melina
Angelino
Employee Sewing Department
Edina
Hamzic
Administrator Repair Center
Andreas
Walter
Project Engineer
Isabelle
Haag
Human Resources
Henning
Biler
Area Sales Manager Germany
Tetiana
Bakhtiar
Employee Sewing Department
Franco
Fernando
Area Sales Manager Switzerland
Christa
Glatz
Sergio
Malacarne
Co-CEO Operations
Daniela
Boretti
Sales International
Daniela
Mueller
Customer Service Contract
Michael
Burgauer
Head of Product Management
Glatz
2020
Sonja
Hardegger
Internal Sales Department
Lorena
Voce
Internal Sales Department
Heidi
Turnheer
Employee Sewing Department
Snezana
Muretic
Employee Sewing Department
Benno
Bissoli
VP Sales Retail - Executive Board
Ivan
Di Lauro
Team Leader Garden Parasols & Logistics
Marc
Felber
Internal Sales Department
Glatz
2020
Daniele
Giannino
Head of Internal Sales
Massimo
Laino
Area Sales Manager Switzerland & Austria
Brigitte
Manns
Internal Sales Department
Goris
Verburg
Co-CEO Sales & Marketing
Ljurde
Kristiq
Employee Sewing Department
Pascale
Furger
Accounting Employee
Sebastiana
Rizzo
Employee Sewing Department
Manuela
Rech
Claims Administrator
Glatz
2020
Swiss Label Logo

ALEXO®

ALEXO®, la nostra icona del design in legno di frassino laccato è disponibile con diametro di 200 o 220 centimetri, con o senza volant. Il suo giunto a corona dentata è realizzato in ottone nichelato, che ne permette l’inclinazione su più livelli.

Swiss Label Logo

PIAZZINO

Il nostro PIAZZINO è un ombrellone robusto in legno d’acero non trattato, che dà un tocco romantico all’estate ed elargisce ombra in abbondanza. Nonostante il suo design senza tempo e la sua ergonomia, il PIAZZINO è un gioiellino anche in termini di prezzo.

Swiss Label Logo

TEAKWOOD

Con materiali pregiati come il teak e il cuoio, il TEAKWOOD rende affascinante ogni ambiente e invoglia a restare. Grazie alla natura robusta di questo legno tropicale, il TEAKWOOD resta giovane a lungo, come il suo design intramontabile.

Swiss Label Logo

ALU-SMART

L’ALU SMART è perfetto per balconi particolarmente sinuosi o stretti. Il cilindro di scorrimento ergonomico e affusolato agevola l’apertura e la chiusura del suo tetto. La stabile struttura in alluminio riflette discretamente i colori dell’ambiente attorno.

Swiss Label Logo

ALU-TWIST

L’ALU TWIST combina sapientemente estetica e comfort. Il tetto si lascia aprire facilmente con una manovella e inclinare tramite il meccanismo di rotazione. L’ALU TWIST è perfetto per spazi esterni sinuosi nella ristorazione o sul balcone.

Swiss Label Logo

SUNWING® C+

Il SUNWING® C+ in alluminio anodizzato naturale combina ergonomia e design: il parasole si apre con un azionamento a manovella autobloccante. È inclinabile da entrambi i lati fino a 90° con un’asta di guida integrata e ruotare di 360° grazie al palo rotondo.

Swiss Label Logo

SOMBRANO® S+

Il SOMBRANO® S+ è flessibilità allo stato puro: non solo potete utilizzare liberamente lo spazio sotto l’ombrellone, ma anche inclinarne il tetto di 54° su entrambi i lati. Il SOMBRANO® S+ si lascia inoltre ruotare facilmente sul proprio asse di 360°.

Swiss Label Logo

PENDALEX® P+

Il PENDALEX® P+ affascina per i materiali come alluminio, plastica rinforzata con fibre di vetro e stecche zincate in acciaio. La molla a gas facilita la regolazione dell’altezza. Il tetto si può inclinare in continuo in tutte le direzioni e ruotare di 360°.

Swiss Label Logo

AURA

L’AURA è costruito per durate tante estati. Questo ombrellone con braccio libero in legno ha un’anima di alluminio stabilizzante e resiste a venti fino a 45 km/h. Quando il sole è basso si può inclinare contro il palo o ruotare di 360° attorno allo stesso.

Swiss Label Logo

AMBIENTE NOVA

L’AMBIENTE NOVA dal nuovo design: i LED integrati illuminano il tetto sia con luce diretta che indiretta e si possono attivare e dimmerare a piacere. Un’altra striscia di LED sul palo illumina l’ambiente circostante creando un’atmosfera otticamente piacevole.

Swiss Label Logo

FORTANO®

Il FORTANO® combina robustezza e comodità: resiste infatti a raffiche di vento fino a 60 km/h. La struttura stabile corrisponde a un design definito e a comfort: durante l’apertura il tetto si libra a un’altezza di 80 centimetri sopra i mobili sottostanti.

Swiss Label Logo

FORTINO®

Il FORTINO sfida il vento e affascina per il suo alluminio anodizzato naturale e il palo profilato a due pezzi. Il servosistema ne assicura il comfort di utilizzo: basta spostare verso il basso la leva di bloccaggio e innestarla nel cilindro di scorrimento.

Swiss Label Logo

FORTERO®

Il FORTERO® sfida raffiche di vento fino a 70 km/h ed è generoso e affidabile nel dispensare ombra su spazi ampi e terrazze. Può essere ancorato sia in basi flessibili che di altro tipo, ma anche fissato permanentemente.

Swiss Label Logo

FORTELLO®

Il FORTELLO® resiste al vento ed è comodo da trasportare. Resiste senza problemi a raffiche di vento fino a 100 km/h ed è quindi perfetto per ombreggiare spazi ampi e non protetti. Il FORTELLO® è disponibile anche con luce Osyrion opzionale.

Swiss Label Logo

FORTELLO® LED

Per il giorno e la notte: il FORTELLO® ha un’illuminazione a LED che la sera diffonde una calda luce bianca in giardino. Tutte le sue altre qualità le condivide con il fratello FORTELLO®, ad esempio il servosistema di apertura e l’elevata resistenza al vento.

Swiss Label Logo

CASTELLO®

Il CASTELLO® brilla per robustezza, design e per il principio di apertura telescopica a controrotazione: il tetto si solleva e si abbassa facilmente con cilindro di scorrimento e leva di serraggio. Al troppo caldo ci pensa l’apertura di sfiato sotto la cupola.

Swiss Label Logo

PALAZZO® Noblesse

Il PALAZZO® Noblesse è sinonimo di eleganza e robustezza: resiste a venti fino a 95 km/h ed è facile da maneggiare. Sono sufficienti dodici giri della manovella per aprirlo, sempre che non optiate per la versione con motore integrato.

Swiss Label Logo

PALAZZO® Royal

Il PALAZZO® Royal è stato realizzato per il settore alberghiero e della ristorazione e ha un diametro di 8 metri. L’alluminio anodizzato naturale si sposa perfettamente con le superfici color grafite, mentre gli accessori opzionali soddisfano ogni desiderio.

Oggi come allora.

125 anni di qualità da Frauenfeld

La Doppia Rivoluzione

Reinventare l’ombrellone

Ombrelloni a Braccio Libero

Semplicemente più ombra

Ombrelloni Grandi

Sforzi minimi

L’ombrellone uscito dalla galleria del vento

Video Vorschaubild
0 km/h

La Svizzera mette in ombra il mondo

0 Combinazioni
0 tonnellate di Alluminio
0 Specializzati
0 Colori
0 Paesi
0 Modelli